Il nostro caffè letterario vuole essere una piccola guida, la voce di un amico che ti consiglia quali libri leggere nelle giornate in cui quello che ti serve sono solo parole stampante, e una tazza di caffè.

 

Blog

Coffe And Books / Libri  / Harry potter e la pietra filosofale

Harry potter e la pietra filosofale

Harry Potter è un predestinato: ha una cicatrice a forma di saetta sulla fronte e provoca strani fenomeni che non riesce a spiegare. Si ritrova sui tetti per fuggire ai bulli della scuola senza sapere come, riesce a farsi ricrescere i capelli tagliati per punizione dagli zii in una sola notte, riceve lettere via gufo indirizzate nello sgabuzzino dove vive… Chi è veramente? Non se lo chiedono tutti gli adolescenti? Infondo non tutti desideriamo trovare un po’ di magia nelle nostre vite? Non tutti speriamo di essere speciali? In occasione del suo undicesimo compleanno Harry viene finalmente a conoscenza del mondo magico a cui appartiene: un mondo dove regna la magia. Un universo popolato da gufi portalettere, scope volanti, scale che si muovono e cappelli parlanti.

Harry Potter e la pietra filosofale è il primo libro della saga di Harry Potter

Harry Potter e la pietra filosofale è il primo libro della saga di Harry Potter ed avrà l’esaltante compito di catapultarvi in un mondo altro e farvi sognare ad occhi aperti. Vi aprirà le porte del castello di Hogwarts con tutti i suoi incanti ed i suoi misteri. Vi farà conoscere i personaggi principali come gli amici Ron ed Hermione; i meno amici Draco Malfoy e Dudley; i professori ed Albus Silente. Ma un mondo magico non è per forza di cose un mondo utopico ed idilliaco. Non tutto è positivo. Come ogni libro di crescita e formazione che si rispetti, il piccolo Harry diventerà grande affrontando la sua nemesi: Colui che non deve essere nominato per i più pavidi, Voldemort per chi è convinto che la paura di non nome non faccia altro che aumentare la paura della cosa stessa.

In questo primo libro Harry affronterà lo smistamento e capirà per la prima volta in vita sua il vero significato del senso di appartenenza e di amicizia. Imparerà ad affrontare le sue paure e, soprattutto, a farlo proteggendo e affidandosi al contempo agli amici veri. Non tutti i professori sono nel giusto, non tutti i mentori sono positivi. E purtroppo non sempre si ha a disposizione uno specchio in grado di leggere l’animo umano. Sta a noi usare cervello ed istinto, realtà e magia, per risolvere le avversità della vita ed uscirne più consapevoli e maturi.

Sulla scelta dei libri

Ho sempre creduto che scegliere i libri da leggere fosse un po’ come decidere i cibi da mangiare. Per comporre una dieta sana e variata sono necessari piatti salutari e nutrienti. Ma per quanto si presti attenzione, ogni tanto prende l’irrefrenabile voglia di mangiucchiare quelle schifezze, come le patatine o le caramelle (tuttigusti + 1 ovviamente), che anche se non apportano nulla di buono al corpo, tanto fanno bene allo spirito.

Per me Harry Potter ha avuto questo scopo terapeutico: non credo che ricorderò mai passi di grande letteratura, ma la trama avvincente assolve perfettamente la sua funzione rilassante e ludica… Ha portato un po’ di magia nella quotidianità e non è affatto male. Ora, ogni volta che il mio pessimo senso dell’orientamento mi porterà a perdermi, so giù che potrò dare la colpa a qualche scala antipatica che ha deciso di confondermi per dispetto. E’ decisamente la spiegazione più ovvia.

TITOLO: Harry potter e la pietra filosofale

AUTORE: J K Rowling

LINGUA ORIGINALE: Inglese

ANNO: 1997

1 Comment

  • zvodret iluret

    23 novembre 2018 15:58

    Pretty! This was a really wonderful post. Thank you for your provided information.

    http://www.zvodretiluret.com/

Post a Comment

Powered by Corsi Barman Roma