Il nostro caffè letterario vuole essere una piccola guida, la voce di un amico che ti consiglia quali libri leggere nelle giornate in cui quello che ti serve sono solo parole stampante, e una tazza di caffè.

 

Blog

Coffe And Books / Libri  / Perchè ci siamo lasciati, l’autore di Lemony Snicket ci spiega l’amore
Perchè ci siamo lasciati

Perchè ci siamo lasciati, l’autore di Lemony Snicket ci spiega l’amore

Perchè ci siamo lasciati è un libro di Daniel Handler impreziosito, nella sua versione edita da Salani Editore, dalle tavole di Maira Kalman. Per chi non lo sapesse, Daniel Handler è Lemony Snicket, l’autore di Una serie di sfortunati eventi!

Perchè ci siamo lasciati, la trama

E’ una bella giornata, c’è il sole e il resto. Il tipo di giornata che ti fa pensare che va tutto bene. La giornata sbagliata per questo, sbagliata per noi che siamo stati insieme quando pioveva sempre, dal 5 ottobre al 12 novembre. Ma adesso siamo a dicembre e il cielo è limpido e mi è tutto chiaro. Ti dico perché ci siamo lasciati, Ed. Te lo scrivo qui, in questa lettera, tutta la verità del perché è successo. E la stramaledetta verità è che ti ho amato tantissimo.

Inizia o, meglio, finisce così la storia di Min Green e Ed Slaterton. Due ragazzi che si incontrarono a una festa, andarono al cinema insieme, seguirono un’anziana signora, condivisero una stanza in un motel e si spezzarono i cuori a vicenda.

«Ci vediamo lunedì!» hai gridato, come se ti fossi appena reso conto di che giorno fosse. Pensavamo di avere tempo. Ti ho fatto un cenno, ma non sono riuscita a rispondere, perché finalmente mi stavo lasciando andare a quell’immenso sorriso che avevo trattenuto per tutto il pomeriggio, tutta la sera, ogni secondo di ogni minuto con te, Ed. Merda, mi sa che ti amavo già allora. Condannata, come un bicchiere che si sa prima o poi andrà in frantumi, come un paio di scarpe che si consuma in tempo zero, una camicia nuova che in un attimo riduci da schifo. Il primo appuntamento: cosa potevo fare con il mio stupido cuore e il brivido di quel ci vediamo lunedì? pensando che c’era tempo, un sacco di tempo, per vedere le foto che avevamo fatto. Invece non le abbiamo mai sviluppate. È rimasto tutto nel rullino, tutta la storia buttata dentro una scatola prima che avessimo modo di sapere che cosa fosse, ed è per questo che ci siamo lasciati.

Perchè ci siamo lasciati, alcune citazioni

 Hai scosso la testa. “Quello che cerco di dirti” hai detto, “è che sei diversa e tu continui a chiedermi delle altre, ma quello che voglio dire è che alle altre non ci penso, proprio per come sei tu.” 

 

“Si” hai detto con un enorme sorriso. “Restiamo insieme. Io voglio stare con te. E tu, vuoi?”

“Si”. “Perché non m’interessa, vergine, diversa, intellettuale, feste assurde con torte che fanno schifo, l’igloo. Semplicemente insieme, Min”.

“Si”. 

Il primo amore non si scorda mai

Perchè ci siamo lasciati è un libro che racchiude tutto quello che a Min ricorda la sua relazione ormai conclusa. Tante piccole cose che si sono caricate di significato ed hanno finito per essere simboli di un amore prima, e giustificazioni della sua fine dopo. Si perchè ogni volta che Min restituisce uno degli oggetti che aveva conservato a Ed, quell’oggetto si trasforma in una spiegazione del perchè si sono lasciati. Un cappotto comprato in un negozio di seconda mano, i biglietti del cinema del loro primo appuntamento, degli assurdi tagliauovo cubici, roba così… Perchè a volte serve ricordare per vedere con occhi nuovi. Ricordare… Parola il cui significato è “ripassare dalle parti del cuore”. Forse in questo caso serve proprio per dare la giusta collocazione ad ogni oggetto, ad ogni sentimento. Per fare spazio, emotivo ma non solo, per tornare a respirare.

Perchè ci siamo lasciati

 

Powered by Corsi Barman Roma