Il nostro caffè letterario vuole essere una piccola guida, la voce di un amico che ti consiglia quali libri leggere nelle giornate in cui quello che ti serve sono solo parole stampante, e una tazza di caffè.

 

Blog

Coffe And Books / Libri  / Una di Luna, riassunto e frasi dal libro di Andrea De Carlo
Una di luna di Andrea De Carlo

Una di Luna, riassunto e frasi dal libro di Andrea De Carlo

Una di Luna è il ventunesimo romanzo di Andrea De Carlo. L’argomento trattato è decisamente spinoso: si cerca di indagare il complesso rapporto tra una donna e la figur paterna. Giusto per complicare ancora di più le cose, o dar prova della sua empatia, De Carlo lo fa raccontando gli eventi dal punto di vista di una donna. Con una scrittura immediata ed evocativa Andrea De Carlo è in grado di tratteggiare alla perfezione i conflitti interiori di Margherita. Tra slanci e rifiuti, aspettative e delusioni, tenerezze e rabbia…

Una di Luna, la trama

Margherita Malventi si dedica a una cucina intima e riflessiva nel suo piccolo ristorante a Venezia, nel sestiere di Castello, ed è convinta che la Luna le abbia salvato la vita più di una volta. Suo padre si chiama Achille, ha ottantasette anni, è alto un metro e cinquantaquattro, ed è stato uno dei più rinomati chef della città lagunare, finché non ha perso tutto a causa delle sue manie di grandezza. È un uomo rabbioso, in guerra contro il mondo, ma l’invito a partecipare come ospite d’onore a Chef Test, popolarissimo programma televisivo di cucina, sembra offrirgli la possibilità di una rivalsa pubblica. Margherita decide di accompagnarlo a Milano, dove il programma viene registrato, con la speranza assai poco realistica che il viaggio possa dischiudere tra loro una comunicazione che non c’è mai stata.

Un viaggio alla scoperta di se stessi, senza più paure o costrizioni. Sole e Luna, padre e figlia. Simili ma diversi e in grado di coesistere senza prevaricarsi a vicenda. Un carattere forte e autoritario, uno che deve decidersi ad emergere… Il destino è influenzato da chi ci circonda ma siamo noi a fare le scelte definitive.

Andrea De Carlo

Andrea De Carlo è nato a Milano, dove si è laureato in Storia contemporanea. Ha vissuto negli Stati Uniti e in Australia, dedicandosi alla musica e alla fotografia. Si è occupato di cinema, come assistente alla regia di Federico Fellini e Michelangelo Antonioni, e come regista del cortometraggio Le facce di Fellini e del film Treno di panna, tratto dal suo primo romanzo. Ha scritto con Ludovico Einaudi i balletti Time Out e Salgari. Ha registrato due CD di sue musiche, Alcuni nomi e Dentro Giro di vento. I suoi romanzi, tradotti in ventisei paesi e venduti in milioni di copie, sono:

  • Treno di panna,
  • Uccelli da gabbia e da voliera,
  • Macno, Yucatan,
  • Due di due,
  • Tecniche di seduzione,
  • Arcodamore,
  • Uto,
  • Di noi tre,
  • Nel momento,
  • Pura vita,
  • I veri nomi,
  • Giro di vento,
  • Mare delle verità,
  • Durante,
  • Leielui,
  • Villa Metaphora,
  • Cuore primitivo,
  • L’imperfetta meraviglia

Una di Luna, frasi dal libro

È da quando ero bambina che lo vedo rimbalzare tra atteggiamenti autoritari e ingenuità abissali, intuizioni, abbagli, scelte aggressive, cortesie d’altri tempi, successi clamorosi, errori catastrofici, eccessi di generosità, concessioni di fiducia alle persone più sbagliate. Con lui ho dovuto fin da subito convivere con i sentimenti più opposti, con le contraddizioni più faticose; mi ci è voluta tanta energia per venir fuori intera. Credo mi voglia profondamente bene ma non sa esprimere quello che sente, e in ogni caso qualunque cosa provi per gli altri, me compresa, è assorbita dal suo ego divorante di mezzo orfano alla continua ricerca di affermazione.

 

 

Powered by Corsi Barman Roma